CIRCOLO DIDATTICO STATALE ARONA (NOVARA)

Anche nell’anno scolastico 2007/2008 si è reso necessario il supporto del Centro Cresci di Vercelli per l’alunna S.A., [...].
Gli incontri hanno permesso di avere informazioni mirate sugli interventi educativi e didattici da attuare con l’alunna, che già da qualche anno è seguita dal personale del centro.
[...]
L’insegnante di sostegno ha attuato in classe le strategie di intervento più adeguate a favorire l’apprendimento dell’alunna come da suggerimenti delle esperte.
[...]

LA DIRIGENTE SCOLASTICA
Teresa Valsesia

LE INSEGNANTI


DIREZIONE DIDATTICA 3° CIRCOLO DI CASALE MONFERRATO

In merito alla Vs. richiesta, con la presente si manifesta la piena soddisfazione sull’attività svolta, e in corso, da parte delle operatrici del Vs. Centro.
La possibilità di un confronto diretto e di un riferimento competente e disponibile è risultata e risulta indispensabile nella gestione del percorso formativo e didattico di A.
I nostri operatori scolastici, grazie alla Vs. collaborazione, hanno potuto predisporre un ambiente di lavoro funzionale all’alunno, coordinare gli interventi, offrire stimoli adeguati e graduali per attivare e potenziare nel bambino la consapevolezza di sé, rinforzare le sue capacità relazionali e l’adattamento ai vari contesti scolastici e non.
È stato anche possibile accrescere la consapevolezza, da parte del team docente, del proprio ruolo nelle fasi della gestione e dell’organizzazione della quotidianità della vita scolastica, della scelta e nell’utilizzo di metodi ed ausili adeguati e indispensabili per la didattica specifica di A. costruendo, nel contempo, un insieme di dinamiche relazionali interattive tra lui e l’intero ambito scolastico, di classe e fuori-classe, che ha permesso a pari e adulti una crescita personale e professionale importante.
Pertanto, nella speranza di poter proficuamente nel percorso intrapreso, si ribadisce la valutazione più che positiva sull’efficacia e l’efficienza della collaborazione fornitaci dal Vs. Centro.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Prof.ssa Luisella Cabrino


ISTITUTO COMPRENSIVO DI CAVAGLIÀ (VERCELLI)

PARERE ESPRESSO DAL DIRIGENTE SCOLASTICO:

Personalmente ho potuto apprezzare, indirettamente e direttamente, incontrando i Vostri operatori, i servizi che l’Equipe Cresci ha assicurato per il minore S. [...], per cui Vi rendo merito per l’opera svolta finora, augurandomi che resti di tale apprezzabile livello anche per il futuro.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Prof. Vittorio Del Nero

RELAZIONE DELLE INSEGNANTI:

Gli operatori scolastici in servizio presso la scuola dell’infanzia [...] frequentata dal bambino S., ritengono le prestazioni ricevute dalle operatrici dell’Equipe del Cresci necessarie per la programmazione del loro alunno.
La praticità delle indicazioni e i suggerimenti per le strategie didattiche da adottare con S., sono importanti quanto i loro consigli per migliorare la sua interazione con i compagni.

LE INSEGNANTI


ISTITUTO COMPRENSIVO DI GATTINARA (VERCELLI)

PARERE ESPRESSO DAL DIRIGENTE SCOLASTICO:

[...] Esprimo altresì il mio personale apprezzamento sull’operato dell’Equipe del Cresci, per la competenza, professionalità e profonda sensibilità con la quale ci aiutano a migliorare e sempre meglio finalizzare l’intervento di integrazione scolastica.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Dott.ssa Ferronato Marisa

RELAZIONE INSEGNANTE DI SOSTEGNO:

In qualità di insegnante di sostegno di M.B. ho partecipato a tre incontri con l’Equipe del Cresci.
A proposito di questi incontri ho potuto constatare l’interesse del centro nei confronti del bambino che viene ascoltato e seguito.
Durante le riunioni che si sono tenute è stato richiesto di spiegare il lavoro in corso e sono state formulate proposte per l’anno in corso e per quello a venire sia di tipo didattico, sia di tipo pratico per migliorare sempre più l’autonomia di M. e fornirgli gli strumenti adeguati per facilitarne il cammino.
Dati i buoni risultati conseguiti e consigli formulati si ritiene interessante e positiva la collaborazione con l’Equipe del Centro.

L’INSEGNANTE

RELAZIONE INSEGNANTE:

[...]

Nell’incontro si è discusso della situazione dell’allieva M.P., della sua personalità e delle sue difficoltà. Sono stati inoltre illustrati i programmi previsti nelle varie discipline, sono state avanzate proposte per migliorare le sue conoscenze e per sviluppare le potenzialità ancora nascoste.
Durante il colloquio si è creato uno scambio di opinioni, al fine di giungere ad un confronto fra gli insegnanti e l’Equipe Cresci.
Ritengo che tali incontri possano giovare all’allievo per conoscerlo meglio da entrambe le parti, per rendersi conto di quegli aspetti ancora non ben analizzati per mancanza di tempo o di preparazione.
Per quanto mi riguarda, ad esempio, è utile un’ulteriore spiegazione sui problemi riguardanti l’ipovedenza, non disponendo io di una conoscenza approfondita a riguardo. Ciò mi aiuta nel mio lavoro quotidiano con M. per sapere quali metodi usare, tenendo presente, fra le altre, anche questa problematica.
Si è parlato anche della prospettiva di realizzare un testo di lettura e comprensione interamente ingrandito, uno strumento a mio parere adeguato, in quanto rappresenta per l’allievo una possibilità ulteriore di un percorso guidato.
Questi incontri sono a mio avviso utili anche per concordare gli argomenti da trattare; con questo sistema l’alunno potrà avvertire una continuità tra il lavoro svolto in classe e quello con l’Equipe Cresci, un completamento che possa chiarire ogni dubbio per quanto concerne le tematiche prese in considerazione. È indispensabile infatti che ci sia un punto di incontro in questo senso, onde evitare di insistere su argomenti del tutto fuori dal contesto, creando confusione nell’alunno.
Una collaborazione continua, uno scambio reciproco di consigli da entrambe le parti porterà, secondo me, l’alunna ad acquisire una maggiore sicurezza e fiducia in se stessa.

L’INSEGNANTE


DIREZIONE DIDATTICA 1° CIRCOLO - VALENZA (ALESSANDRIA)

Il Dirigente Scolastico e le insegnanti del 1° Circolo di Valenza considerano il servizio di consulenza effettuato dall’equipe CRESCI un contributo fondamentale in quanto le indicazioni metodologiche e psicologiche fornite sono state messe in pratica nella gestione della complessa personalità dei minori e hanno portato a risultati più che positivi.
Ci si augura che la collaborazione possa continuare anche per i prossimi anni scolastici.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Lorenza Daglia

DIREZIONE DIDATTICA IV CIRCOLO DI VERBANIA

RELAZIONE INSEGNANTE:

- Gli incontri svolti fino ad ora sono stati sicuramente utili perché hanno permesso di "fermarsi non da soli" a riflettere sulla situazione della bambina, sul proprio piano di lavoro, sulla relazione alunna-insegnanti. Il prepararsi all’incontro e presentare la propria prospettiva agli altri sono di per se stessi momenti utili a chiarirsi le idee.

- Importanti i rimandi sul proprio lavoro da parte di persone competenti, come quelle che lavorano nell’Equipe Cresci: spesso mi sono trovata a "inventare" il percorso da seguire con l’alunna. Casi come quello di G. F. portano spesso infatti a costruire un piano di lavoro basato su osservazioni, riflessioni, intuizioni e meno sul confronto di testi. Assolutamente necessario quindi è il confronto con persone competenti, che possono indicare se il lavoro che si sta impostando è corretto o deve essere rivisto.

- Probabilmente non sempre è stata sufficiente la condivisione degli obiettivi, delle attività svolte o di quelle che si intendono avviare a scuola e al Centro AIAS. Utile sarebbe stata una maggiore condivisione del piano di lavoro tra i due Enti per suddividersi maggiormente gli ambiti e allo stesso tempo lavorare nella medesima direzione, alla luce di maggiori suggerimenti didattici concreti offerti dagli operatori del Centro Cresci. Questi momenti sono stati a volte un po’ carenti perché forte era il nostro bisogno di confrontarsi sulla situazione, tanti erano gli aspetti da approfondire e... due ore volano e poco il tempo e lo spazio per "concretizzare"!

- Un’idea: sarebbe forse utile e interessante organizzare, magari attraverso una mailing list o tramite il vostro sito internet, uno scambio tra insegnanti di sostegno, che seguono bambini ipovedenti o non vedenti, delle attività svolte, dei materiali utilizzati, costruiti ecc.

LA DIRIGENTE SCOLASTICA
Dott.ssa Margherita Palladino

L’INSEGNANTE


ISTITUZIONE SCOLASTICA DI ISTRUZIONE SCIENTIFICA E MAGISTRALE AD INDIRIZZO PEDAGOGICO, LINGUISTICO E SOCIALE "BINEL-VIGLINO" (VERRES, AOSTA)

L’alunna D.S., usufruisce del servizio di consulenza tiflopedagogica prestato dalla Dott.ssa G.E. e di quello tifloinformatico dal Sig. P.S.

CONSULENZA TIFLOPEDAGOGICA
La Dott.ssa G.E. fa parte integrante dell’équipe PEI:
- partecipa ai tre incontri annuali previsti;
- fornisce consulenza agli insegnanti del consiglio di classe e in particolare al personale di sostegno;
- incontra periodicamente l’alunna non vedente con colloqui individuali per fornirle un supporto personale, suggerisce strategie sia livello didattico che rispetto alla sua autonomia personale e sociale;
- svolge un ruolo di consulente anche rispetto alla classe di inserimento;
- è infine disponibile per colloqui con la famiglia dell’alunna qualora se ne ravvisi la necessità.
Riteniamo fondamentale segnalare l’importanza di tale consulenza così competente e puntuale.

CONSULENZA TIFLOINFORMATICA
Il Sig. P.S. svolge un servizio di consulenza informatica. Lavora prevalentemente con:
- il tecnico della scuola su hardware e software specifici;
- il personale di sostegno per la gestione dei software didattici utilizzati;
- l’alunna non vedente per l’uso del PC e degli ausili specifici (display braille, Jaws) e software vari (Lambda, dizionari, ...).
Il suo intervento è richiesto o per materiali appena acquistati o per risolvere problemi legati ai materiali informatici in uso oppure, ancora, per individuare strategie per permettere all’alunna, grazie agli ausili informatici, di seguire il programma didattico della classe. Le consulenze sono sia dirette (presenza a scuola) sia indirette (telefono, e-mail).

Ci riteniamo soddisfatti del servizio prestato dai vostri due operatori e auspichiamo che tale fattiva collaborazione possa proseguire nei prossimi anni.

LA DIRIGENTE SCOLASTICO
Prof.ssa Bice FODERA’

L’INSEGNANTE